Contatore accessi gratis Associazione Malte
 IndietroInvia e-mail
Data:
04.03.2016     
Orari:
18:00-21:00
Luogo:
Teatro Feronia - San Severino Marche (MC)
Indirizzo:
Piazza del Popolo,62027 San Severino Marche MC,Italia

In collaborazione con AMAT
Orari (non definitivi) 11.00 e 21.00

di Sonia Antinori
Regia, scene e costumi Heidrun Kaletsch & Sonia Antinori

con

Desirée Domenici
Giacomo Lilliù
Giulia Salvarani

e con

Mauro Maggini/Eugenio Pacchioli e Loredana Barbanera

Light Design Francesco dell'Elba
Sound Design Slate
Grafica video Francesca Pavoni
Tecnico Angelo Cioci

Organizzazione Michela Cavaterra

Si ringraziano gli attori del WISE Project Roberta Biagiarelli, Andrea Caimmi e Fausto Caroli,
Lilli Gallo e Ubaldo Mengani, i trainer del laboratorio Teresa Cavaterra e Laura Pontoni,
i testimoni WISE di Italia, Germania, Polonia e Regno Unito,
Compagnia Brand Berlino, NUR Foundation di Łódź, Cardiff University, Babelia & C. e tutti gli enti collaboratori tra cui: A.M.A.T., Regione Marche, Teatro Menotti di Milano,
Corte Ospitale di Rubiera (RE), Festival 48 Stunden Neukölln, British Council e Goethe Institut.


Nino era comunista, Franco era comunista, Loredana figlia di un comunista, Maria Grazia figlia di un repubblicano, Angelo era socialista figlio di socialista, Oreste socialdemocratico, Benito sindacalista CISL, Lilli radicale, Linda antifascista, Piero democristiano, Giambattista democristiano, Giancarlo era missino.  

In principio era la Politica. Poi la radicalizzazione ha disintegrato le speranze, le distopie hanno sostituito le utopie, la storiografia ha celebrato la fine della Storia, la Democrazia è stata  contraddetta, il concetto di Politica saltato.

W.I.S.E. (SAGGIO) è un progetto europeo finanziato dal Programma LLP Grundtvig e nato da un  confronto europeo su questi temi. Dal 2013 al 2015 oltre sessanta testimoni delle generazioni centrali del Novecento in quattro paesi scelti in base alla loro rappresentatività geografica (Italia, Germania, Gran Bretagna, Polonia) sono stati coinvolti in un percorso di riflessione sulla loro biografia politica. I testi dei dodici capitoli de La Politica insegnata a mio nipote sono basati sui materiali raccolti.

Le storie dei testimoni inquadrano momenti storici che sottolineano il percorso della Democrazia in scala europea. La prospettiva dei protagonisti consente di scendere dietro le apparenze della Storia ufficialmente tramandata, per indagare i nessi e gli effetti che le scelte dei singoli inevitabilmente comportano.

Il primo dei dodici capitoli, Il mattino ha l'oro in bocca, è dedicato all'Italia e racconta la generazione dei bambini di guerra, nati all'ombra dell'Impero e cresciuti nell'idea di un'Europa come garanzia di una nuova epoca di pace. Ma le personali tensioni di miglioramento di questi ultimi protagonisti del Novecento sono balbettate da un gruppo di ragazzi di oggi in crisi di fronte alla generale disgregazione, mentre la coppia dei testimoni resta a guardare.

Categoria Teatro | Visualizzazioni 474

VIII FESTIVAL INTERNACIONAL DE TEATRO FEMENINO 2018 - LA HAVANA

 VIII FESTIVAL DE TEATRO FEMENINO 2018 - LA HAVANA

Sarà nella Sala Tito Junco al Centro Cultural Bertolt Brecht dell’Avana che sabato 2 giugno debutterà in prima assoluta l’ultimo testo di Sonia Antinori, autrice teatrale vincitrice della sezione italiana della VIII edizione del Premio La scrittura della/e differenza/e per l’opera E la tua anima sarà guarita.
Il testo sarà messo in scena nella traduzione di Alina Narciso, e diretto dalla regista cubana Irene Borges nell’ambito del Festival de Teatro Femenino, momento finale della manifestazione. “Un lavoro che ha una lunga storia di riscritture, tagli e ripensamenti – dichiara l’autrice – in gran parte a causa della gravità del tema del foreign fighter, che non ho voluto trattare con un approccio sommario, ma con una contestualizzazione che è al tempo stesso sociale, storica e psicologica.”

http://bohemia.cu/cultura/2018/05/celebraran-en-la-habana-festival-internacional-de-teatro-femenino/

NELLA GIUNGLA DELLE CITTA'. L'IRRUZIONE DEL REALE

migrarti

Malte vince la III edizione del bando MigrArti Spettacolo con il progetto Nella giungla delle città. L’irruzione del reale . Tra le prime attività previste una serie di laboratori multidisciplinari gratuiti rivolti a immigrati di I e II generazione, che attraverso pratiche sceniche, esercizi di improvvisazione, canto, musica e danza esploreranno la dimensione morale del dialogo a partire da alcuni modelli della tradizione drammaturgica e letteraria europea. L'avvio di un discorso interculturale teso a mettere a nudo i conflitti e a formulare contronarrazioni sociali.

TEORIA DELLA CLASSE DISAGIATA / FINALE PREMIO PANCIROLLI

Teoria della classe disagiata in finale

Teoria della classe disagiata, nuovo progetto di Collettivo ØNAR e MALTE tratto dall'omonimo libro di Raffaele Alberto Ventura, è tra i sei finalisti della Borsa Teatrale Anna Pancirolli. Domenica 13 maggio andrà in scena presso il Teatro Edi/Barrio's di Milano uno studio del lavoro, un rituale/terapia per una (relativamente) giovane classe media delusa, disforica, esuberantemente acculturata, «troppo ricca per rinunciare alle proprie aspirazioni, ma troppo povera per realizzarle». Con Matteo Principi e Giacomo Lilliù, regia di Giacomo Lilliù.

Contatti

Associazione Malte
Via Raffaello Sanzio, 14
Ancona (AN) - 60125
Italy
Codice Fiscale: 90039190377
Partita Iva: 02661771200
email: info@maltezoo.eu

Prossimi eventi

No events to display

Eventi Passati

Back to Top